Dona 1 € e scarica : Manuale _Come Difendersi dalle Banche_

 




Tribunale di Napoli Nord 12/10/2016 – Il giudice dispone in attesa di omologa , che fino a quel momento , non possono iniziare o proseguire azioni esecutive individuali , non possono ottenere sequestri conservativi , né posso acquisire diritti di prelazione sul patrimonio del debitore, a pena nullità.

Un’altro grande successo di StudioItalia Vairo & Partner insieme allo Studio d’Avvocati Caggiano e Cannolicchio

entrambi con studio ad Aversa in Via Armando Diaz n.128.

Fino al 2008 i coniugi Esposito (cognome di fantasia per tutelare la privacy degli interessati)  non avevano criticità economiche , tale circostanza di benessere aveva spinto la famiglia Esposito  a chiedere ed ottenere un mutuo per l’acquisto di una nuova dimora familiare . Il Sig.Esposito nel 2010 va in pensione  e pertanto il reddito familiare dei signori Esposito  subisce una inaspettata, repentina e consistente riduzione.

Per tentare di far fronte alle esigenze familiari e ai debiti contratti, i signori Esposito fanno ulteriore ricorso alle finanziarie al fine di tentare di far fronte alle richieste sempre piu pressanti dei creditori.

Da quel momento infatti per i signori Esposito  è iniziato un vero e proprio calvario fatto di telefonate ai limiti dello stalking da parte delle agenzie di recupero credito, di segnalazioni nelle centrali di rischio e di decreti ingiuntivi compreso quella della dimora familiare a causa di un indebitamento complessivo superiore ai 110.000 incluso  Equitalia ,Cessione del V,e carte revolving.

Per tale ragione, StudioItalia Vairo & Partner e lo studio Studio d’Avvocati Caggiano e Cannolicchio hanno deciso di prendere in carico la famiglia Esposito per aiutarla ad uscire dallo stato di sovraindebitamento e per sottrarla al conseguente rischio di diventare facile preda di usurai senza scrupoli.

Pertanto i coniugi Esposito  assistiti in qualità di CTP dalla StudioItalia Vairo & Partner e dall’Avv. Eufrasia Cannolicchio ,  si rivolgevano al Tribunale di Napoli Nord per chiedere l’ammissione dei coniugi alla “procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento del consumatore” ai sensi dell’art. 7, I comma, L. 3/2012, cosiddetta “legge salva sucidi”.

Ebbene, il Giudice dopo aver nominato la CTU e valutato che la proposta allegata al ricorso , redatta dalla StudioItalia Vairo & Partner soddisfava i requisiti di cui art.7,8,e 91.3/2012  e non rappresentava una strumentalizzazione dei coniugi Esposito che già avevano la casa all’asta, accoglieva la richiesta formulate dall’ Avv.Eufrasia Cannolicchio di sospensione della procedura esecutiva ai sensi dell’art12bis,comma2 legge 3/2012

StudioItalia Vairo & Partner e lo studio d’Avv.Caggiano e Cannolicchio  esprimono soddisfazione per il risultato ottenuto e sottolineano come per l’ennesima volta la Legge 3/2012 si  è dimostrata fondamentale nel contrasto al fenomeno del sovraindebitamento che spesso è l’anticamera dell’usura.

Per tale ragione invitiamo  chiunque si trovi in situazioni analoghe a mettersi in contatto telefonando ai numeri 081.19248403 e chiedere un consulenza anche telefonica.

schermata-2016-10-12-alle-19-33-54-copia schermata-2016-10-12-alle-19-34-31-copia

NASCE “CARTASIA” LA PRIMA CARD PROFESSIONALE RAPIDA ED ECONOMICA SULLA LEGGE 3/2012 SUL SOVRAINDEBITAMENTO

Link correlati

Sovraindebitamento- Tribunale di Bergamo – Il Giudice sospende due esecuzioni immobiliari

Sovraindebitamento – Tribunale di Rimini – L’ufficio delle Esecuzione sospende l’esecuzione immobiliare.

Legge “salva-famiglie” o “anti-debiti” una procedura in quattro mosse!

Sovraindebitamento : procedura di liberazione dai debiti dal consumatore fallito.

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 sul Sovraindebitamento.

Per la composizione della crisi da sovraindebitamento, nascono nuove figure professionali.

Tribunale di Napoli Giudice dimezza Mutuo con la legge salva-suicidi .

Uno dei requisiti fondamentali e’ quello di fornire una documentazione idonea a ricostruire la situazione economica e patrimoniale. Sia Studio Italia Vairo & Partners in qualita di Consulente di Parte può aiutarti a redigere una relazione che potrai allegare al tuo ricorso e depositare tramite il tuo legale al Tribunale di competenza.

clicca >>> CONTATTACI

Leave a reply