Dona 1 € e scarica : Manuale _Come Difendersi dalle Banche_

Il potere del correntista di chiedere alla banca di fornire la documentazione relativa al rapporto di conto corrente tra gli stessi intervenuto può essere esercitato, ai sensi del comma 4 dell’art. 119, d.lgs. n. 385/1993 (TUB) anche in corso di causa e a mezzo di qualunque modo si mostri idoneo allo scopo.

Con la sentenza in commento, la Cassazione ha fornito un nuovo chiarimento, assumendo una posizione ancor più garantista a favore del cliente. Se in precedenza la giurisprudenza riteneva che la richiesta della documentazione bancaria (e quindi della copia del contratto e degli estratti conto) poteva essere fatta anche in corso di causa sempre che il correntista si fosse attivato prima dell’inizio della stessa, dimostrandosi così diligente nel cercare le prove a proprio favore da utilizzare nel giudizio, oggi invece questa condizione non viene più richiesta.

Oggi quindi il giudice può emettere, nei confronti della banca, un ordine di esibizione dei documenti anche durante la causa avente oggetto la contestazione, da parte del correntista, delle somme indebitamente richieste dalla banca, benché prima del giudizio non sia mai stata fatta richiesta alla medesima banca.

 

Visualizza >> Cassazione civile, sez. I, 11 maggio 2017, n. 11554.

 

 

Link correlati

Sentenze-conticorrenti-mutui-e-leasing

Sovraindebitamento- Tribunale di Bergamo – Il Giudice sospende due esecuzioni immobiliari

Sovraindebitamento – Tribunale di Rimini – L’ufficio delle Esecuzione sospende l’esecuzione immobiliare.

Legge “salva-famiglie” o “anti-debiti” una procedura in quattro mosse!

Sovraindebitamento : procedura di liberazione dai debiti dal consumatore fallito.

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 sul Sovraindebitamento.

Per la composizione della crisi da sovraindebitamento, nascono nuove figure professionali.

Tribunale di Napoli Giudice dimezza Mutuo con la legge salva-suicidi .

Leave a reply